F U O R I  P O R T A  W E B
BLOG FONDATO NEL GIUGNO DEL 2000
TRA I PRIMI BLOG FONDATI IN ITALIA
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali e/o pubblici.
È un'iniziativa culturale di ARS idea studio.

www.guglionesi.com ● ANNO 20°

Blogger fondatore Luigi Sorella
La Bellezza genera sensibilità alla consapevolezza.
Un viaggio nella cultura non ha alcuna meta.
Cultura è anche innovazione nel comunicare il sapere.
........
"E Luigi svela, così, l'irresistibile follia interiore per l'alma terra dei padri sacra e santa." (Vincenzo Di Sabato)

 




Condividi l'articolo:
 

HOMEPAGE FUORI PORTA WEB


Pubblicato in data 13/10/2019 ● Articolo consultato 546 volte ● Archivio 11552 FPW

Guglionesi
Parroco don Gianfranco: "Gratitudine, per tutte le cose che Dio continua a fare per voi"


Redazione FPW ● FUORI PORTA WEB © 2000

Con solenne partecipazione dei fedeli, nelle Sante Messe di oggi a Guglionesi si è vissuta la rievocazione storico-cultuale della Seconda traslazione delle reliquie di Sant’Adamo Abate (nota anche come “Sant’Adamo della vendemmia”).

Non si è soli – la riflessione di don Gianfranco Lalli nell’omelia al Vangelo – nel vostro cammino cristiano, c’è qualcuno che vigila, veglia: il Santo Patrono, che intercede, che incita, che vi spinge. Attende ciascuno di voi, i vostri avi e le generazioni future, affinché tutti possano entrare nella sua beatitudine. Il Patrono ha questo desiderio, oltre al fatto che il Santo Patrono aiuta anche a fare unità, per essere un popolo unico nella comunità civica, dove tutti devono sentirsi appartenenti con il proprio cuore”.

Nella giornata della solennità della ricorrenza della Seconda traslazione delle reliquie di Sant’Adamo Abate (da Campobasso a Guglionesi, seconda domenica d’ottobre del 1496) il parroco di Guglionesi, devoto alla figura del Santo Patrono di Guglionesi, ha donato un catino in rame – realizzato da un artigiano di Agnone ("La Ramera") e cesellato su bozzetti disegnati dal prof. Felice Paolone, scultore e medaglista guglionesano –, con tre evocazioni alla storia del patronato civico e spirituale di Guglionesi. “Accanto a Sant’Adamo – indicando, verso l’esposizione al culto del simulacro in argento realizzato nel 1886 dalla fonderia romana del Cav. Alessandro Nelli, il Parroco Lalli nella sua ultima omelia al Santo Patrono – c’è un catino in rame, dove ci sono le immagini della fonte di Sant’Adamo, del carro che porta le reliquie del Santo e della sua figura (nel profilo benedicente). La fonte ricorda l’acqua del nostro battesimo, la fede in Dio. Quella fonte di Sant’Adamo, che segna l’arrivo delle reliquie e del corpo del Santo, è soprattutto un segno di grazia, e ci conduce al sacramento della vita, presenza dello Spirito santo: battezzati da fonte significa consapevolezza in Dio, nel grande dono del mistero pasquale in Cristo. Battezzati significa immersi nella storia della salvezza, la certezza che Dio continua ad accompagnare la nostra vita, la nostra comunità, motivo di grande consolazione”.

In occasione dell’arrivo trionfale del carro di Sant’Adamo durante la festa patronale, nel suo ministero pastorale don Gianfranco ha voluto arricchire l’antica consuetudine nella conduzione processionale della “luce di S. Adamo" proveniente dalla fonte omonima, con un corteo di fedeli in preparazione spirituale ai sacramenti cristiani (battesimo, prima comunione, cresima, matrimonio), un gesto profondo nella sua semplicità come consapevolezza cristiana verso l’intercessione del Santo Patrono nel cammino della Chiesa.
Vivere – l’invito pastorale di don Gianfranco – questa consapevolezza anche nel passaggio ministeriale – imminente nelle prossime due domeniche d’ottobre – da un parroco ad un altro – da don Gianfranco Lalli a don Stefano Chimisso –, cioè nella cornice della fede: questa certezza passa attraverso l’avvicendamento di uomini di Dio, in quello che Dio desidera per voi, adulti della fede e rigenerati nei sacramenti. La consolazione è che Dio continui a scrivere la storia vostra, la storia della Chiesa, la storia dell’umanità, perché cerca solo uomini e donne capaci di sapere accogliere il dono della fede. Allora, oggi sia la domenica solennità di S. Adamo d’ottobre – della gratitudine, per tutte le cose che Dio continua a fare per voi”.

La comunità parrocchiale di Guglionesi, in una giornata così significativa da consegnare anche alla storia locale, si è stretta in comunione cristiana nell’abbraccio a don Gianfranco Lalli, con gratitudine verso Dio per la gioia e per i frutti del suo ministero pastorale, in preghiera per il suo nuovo cammino nella Chiesa diocesana come Uomo di Dio.

 

 



Per pubblicare su Fuoriportaweb: fpw@guglionesi.com    




FUORI PORTA WEB

Sito non rientrante nella categoria dell'informazione periodica (Legge n. 62 del 7 marzo 2001)
.
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali. È un'iniziativa culturale di ARS idea studio.
Note legali sull'uso del blog FUORI PORTA WEB


ARS ● C.so Conte di Torino 15 ● 86034 Guglionesi (CB) ● Tel. +39 0875 681040 - +39 0875 518133 ● P.IVA 01423060704
Tutti i diritti riservati da Fuoriportaweb by ARSideastudio.com