F U O R I  P O R T A  W E B
BLOG FONDATO NEL GIUGNO DEL 2000
TRA I PRIMI BLOG FONDATI IN ITALIA

www.guglionesi.com ● ANNO 21°
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali e/o pubblici.
È un'iniziativa culturale di
ARS idea studio.

Blogger fondatore Luigi Sorella
La Bellezza genera sensibilità alla consapevolezza.
Un viaggio nella cultura non ha alcuna meta.
Cultura è anche innovazione nel comunicare il sapere.
È proprio perché immaginiamo una comunità migliore, in ogni senso, con umiltà mettiamo a disposizione della collettività il nostro impegno.

........
"E Luigi svela, così, l'irresistibile follia interiore per l'alma terra dei padri sacra e santa." (
Vincenzo Di Sabato)




 
 

 


Condividi
l'articolo:
 

HOMEPAGE FUORI PORTA WEB

 
Articolo consultato 1179 volte ● Archivio 4811 FPW

 Campobasso 
Frattura avvia la campagna elettorale con Antonio Di Pietro


Paolo Di Laura Frattura
Pubblicato in data 19/9/2011 ● FUORI PORTA WEB © 2000

La campagna elettorale di Paolo di Laura Frattura è partita ufficialmente questa mattina. A Campobasso, nel quartier generale del candidato presidente di centrosinistra, il leader nazionale dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro.
L’ex ministro in via Mazzini detta, nella condivisione generale, l’agenda delle cose più urgenti da fare una volta al governo della Regione. Le sintetizza «nei mesi della scopa e nell’anno del mattone».
«I primi tre mesi – annuncia Di Pietro –, saranno i mesi delle scope. Nei primi cento giorni di governo dobbiamo ripulire i palazzi della Regione. Venderemo con gara pubblica le auto blu e in un ufficio d’ordine incaricheremo consulente speciale Massimo Romano, già ricercatore d’eccezione di ogni malversazione commessa da chi già preceduti». Al consigliere regionale uscente, candidato nella lista di Costruire democrazia e Partecipazione democratica, vengono così riconosciuti pubblici meriti da parte di Di Pietro e Frattura per le sue numerose iniziative di contrasto alle politiche messe in atto dal centrodestra. E vera soddisfazione c’è per la presenza al tavolo di Marcello Miniscalco, segretario del Partito socialista. «Superiamo così – sostiene il simbolo di Mani pulite –, le tensioni di pagine consegnate alla storia».
Ora si sta insieme per un’altra missione. Per tutti nel centrosinistra è fondamentale un ricambio della classe dirigente. Di Pietro insiste molto su questa necessità. «Ecco perché sono qui, porto la mia dichiarazione di impegno nei confronti di Paolo Frattura».
Il leader Idv rimarca che i cittadini hanno indicato Frattura con le primarie e «l’Idv ha responsabilmente condiviso e appoggiato questa scelta». Ulteriore condivisione adesso c’è per la lista regionale del candidato presidente. «Il listino di Frattura rappresenta un punto d’eccellenza: non c’è un simbolo di partito, ma si connota per la sola responsabilità del presidente». È un apprezzamento convinto, quello di Di Pietro, per la squadra composta da Oreste Campopiano, Pio Maurizio, Carmela Lalli, Armando di Zinno e Nunzia Zarlenga. Inevitabile nel corso della conferenza stampa una parentesi sull’ex sindaco di Termoli. «Per me – confessa l’ex pm –, il notaio Greco poteva essere candidato sul listino. A lui rinnovo stima, affetto e rispetto».
E stima e rispetto manifesta, dal canto suo, Frattura nei riguardi dei candidati dell’Italia dei Valori scesi in campo al suo fianco per questa importante sfida elettorale. «Stanno con noi per un percorso condiviso, non per ipoteche o prenotazioni». E subito il candidato presidente sposa la causa di Cristiano Di Pietro. «Essere “figli di” – precisa nella sua sede elettorale –, non è un merito ma nemmeno un demerito. Non si può essere agevolati, né però penalizzati», per Frattura questo è punto fermo.
«Cristiano Di Pietro – ricorda lo sfidante di Iorio –, ha partecipato alla costituzione di un movimento politico partendo dal basso senza agevolazioni. Si è candidato prima come consigliere comunale, poi provinciale e ora corre come consigliere regionale». Arriva così la risposta secca al polverone strumentale alzato in questi giorni. «Non vogliamo fare polemiche – precisa Frattura –, né vogliamo replicare a estemporanei editoriali mandati in onda persino durante le trasmissioni sportive. Noi siamo qui per lavorare. Per questo apprezzo e ringrazio la candidatura di Antonio D’Ambrosio, mio ex competitor alle primarie, nelle file dell’Idv. La serietà di ciascuno di noi è esplicitata dai fatti».
Antonio Di Pietro non a caso è già in movimento: «Ho fissato in agenda 14 giorni di campagna elettorale. Sarò qui per sostenere Frattura da protagonista e non per protagonismi, io ci metto la faccia». E il leader Idv mette la faccia e la voce per difendere, anche lui, la candidatura del figlio. «Chi sostiene che sia una candidatura dell’ultimo minuto dice il falso. Da dieci anni quel ragazzo si è sempre candidato chiedendo il voto sulla sua persona e sul suo impegno». L’ex pm chiude il capitolo e guarda avanti.
«Dobbiamo guardare all’anno del mattone – Di Pietro torna a ragionare sul programma di governo –, allo sviluppo, cioè, di questo territorio». L’ex ministro è certo che si partirà proprio dal Molise per arrivare alle elezioni anticipate in Italia. E dal Molise si partirà «con risorse e riforme che ci porteranno a essere orgogliosi di questa regione che non può essere più il Molise affidato a una persona che ne ha sancito il fallimento».
In chiusura una nota di colore. Paolo Frattura ne parla con convinzione. «In questi giorni c’è la sponsorizzazione anche da parte dei politici di una delle due nostre finaliste di Miss Italia. Io ricordo a tutti che a Montecatini ci sono due ragazze molisane: oltre a Maura Manocchio, n.16, c’è anche Simona Colella, n.35. Entrambe hanno una grande possibilità, entrambe rappresentano il Molise», conclude in perfetto equilibrio il candidato presidente del centrosinistra. I favoritismi non appartengono allo spirito della coalizione.  

FUORI PORTA WEB © 2000
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta rilasciata, esclusivamente, dal blogger fondatore.


Segui FUORI PORTA WEB sui social

      


Per pubblicare sul blog FUORI PORTA WEB inviare l'e-mail all'indirizzo

fpw@guglionesi.com






FUORI PORTA WEB

Sito non rientrante nella categoria dell'informazione periodica (Legge n. 62 del 7 marzo 2001)
.
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali. È un'iniziativa culturale di ARS idea studio.
Note legali sull'uso del blog FUORI PORTA WEB


ARS ● C.so Conte di Torino 15 ● 86034 Guglionesi (CB) ● Tel. +39 0875 681040 - +39 0875 518133 ● P.IVA 01423060704
Tutti i diritti riservati da Fuoriportaweb by ARSideastudio.com