F U O R I  P O R T A  W E B
BLOG FONDATO NEL GIUGNO DEL 2000
TRA I PRIMI BLOG FONDATI IN ITALIA

www.guglionesi.com ● ANNO 21°
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali e/o pubblici.
È un'iniziativa culturale di
ARS idea studio.

Blogger fondatore Luigi Sorella
La Bellezza genera sensibilità alla consapevolezza.
Un viaggio nella cultura non ha alcuna meta.
Cultura è anche innovazione nel comunicare il sapere.
È proprio perché immaginiamo una comunità migliore, in ogni senso, con umiltà mettiamo a disposizione della collettività il nostro impegno.

........
"E Luigi svela, così, l'irresistibile follia interiore per l'alma terra dei padri sacra e santa." (
Vincenzo Di Sabato)




 
 

 


Condividi
l'articolo:
 

HOMEPAGE FUORI PORTA WEB

 
Articolo consultato 886 volte ● Archivio 6257 FPW

 Campobaso 
Presidente Frattura risponde al coordinamento dei precari FLC CGIL Molise


Paolo Di Laura Frattura
Pubblicato in data 14/4/2013 ● FUORI PORTA WEB © 2000

Carissimi,

le contestazioni, velate o esplicite che siano, non fanno mai troppo piacere e questo è naturale. Le contestazioni, come il confronto - anche acceso, serrato, duro - tra i diversi modi di intendere le cose davanti a noi, sono, però, fondamentali per crescere e migliorarsi. Lo sappiamo tutti.

Per questo la vostra lettera così piena di passione ha per noi un significato importante: da una parte ci spinge a una scommessa alta, non sbagliare, dall’altra ci dà la forza per difendere le nostre scelte.

Nelle vostre parole c’è un giudizio molto severo sui criteri di selezione della nuova giunta regionale. Con sincerità, però, ci appare una valutazione politica un tantino precipitosa e sostenuta più da un pregiudizio che da una constatazione dei fatti. Resta, senza nasconderlo, una certa amarezza per espressioni come «composizione che guarda agli schemi delle vecchie logiche».

Non è una vecchia logica rispettare la volontà popolare, seguire, cioè, le indicazioni degli elettori molisani nella selezione di chi siede al governo della nostra regione. È, al contrario, il più alto principio di democrazia. Questo abbiamo provato a fare, senza la presunzione di aver imboccato l’unica strada possibile, quella perfetta, ma una strada, la più naturale, tra le tante che avevamo di fronte. Abbiamo cercato di mettere su un esecutivo nel rispetto di un principio meritocratico dettato appunto dalle indicazioni dei cittadini. Forse anche dalle vostre.
Nella distribuzione delle deleghe abbiamo scelto di indirizzarci sulle competenze e sulle esperienze dei nostri assessori e questo, come crediamo, non può essere considerato un errore.

Se sia stata una intuizione giusta, come ci auguriamo, o un grossolano sbaglio, come non vorremmo mai, ce lo diranno gli atti, i fatti e di sicuro il tempo. Che sarà un tempo immediato: i riscontri dovranno arrivare prima di subito. Ci siamo messi già al lavoro, tutti assieme, perché «il grido di speranza» di cui voi ci parlate è per noi una missione. Per tutti noi, assessori e consiglieri, l’obiettivo è chiaro e semplice: fare del nostro Molise la terra delle buone pratiche. Riuscire a rendere questa bellissima “cenerentola di Italia” una regione di esempio virtuoso, di riscatto morale e territoriale. Le scelte coraggiose non sono precluse a una giunta come la nostra. Assolutamente no.

Ancora ci dispiace leggere il vostro disappunto per la mancanza di donne. Nel governo regionale non sono presenti, è vero, ma in tre – come non accadeva da tempo – siedono nella nostra assemblea legislativa. Le questioni di genere non vanno affrontate per caselle precostituite. La rappresentanza di genere va sostenuta con gli strumenti giusti, rendendo le donne meno sole e meno lontane dalla politica. A cominciare dalla loro partecipazione alle competizioni elettorali. Il nostro compito e la nostra sfida, non abbiamo voluto ridurli al brutto concetto di quota. Per noi le donne devono ritrovarsi libere dalle scelte obbligate tra famiglia, lavoro e carriera elettiva con le conseguenti rinunce che sempre registriamo. Solo così avremo una società di pari opportunità.

Da voi ci piacerebbe, e sappiamo che succederà, ricevere contestazioni, indicazioni e magari plausi sul metodo di lavoro che stiamo mettendo in campo e ancora di più sulla qualità della risposta offerta che di qui a qualche giorno sarà davanti a tutti noi. Aperta al giudizio di tutti.

Il Molise cresce per i suoi talenti migliori, per il bene dei suoi cittadini, se le valutazioni politiche si fanno sui fatti e non sui preconcetti.
Ci aspettiamo sempre dalla vostra importante voce suggerimenti così pensati per dirvi grazie come stiamo facendo già ora.  

FUORI PORTA WEB © 2000
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta rilasciata, esclusivamente, dal blogger fondatore.


Segui FUORI PORTA WEB sui social

      


Per pubblicare sul blog FUORI PORTA WEB inviare l'e-mail all'indirizzo

fpw@guglionesi.com






FUORI PORTA WEB

Sito non rientrante nella categoria dell'informazione periodica (Legge n. 62 del 7 marzo 2001)
.
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali. È un'iniziativa culturale di ARS idea studio.
Note legali sull'uso del blog FUORI PORTA WEB


ARS ● C.so Conte di Torino 15 ● 86034 Guglionesi (CB) ● Tel. +39 0875 681040 - +39 0875 518133 ● P.IVA 01423060704
Tutti i diritti riservati da Fuoriportaweb by ARSideastudio.com