Fondato nel giugno 2000 ●  www.ilmolise.net ● ANNO 18° ● Blogger Luigi Sorella

 

 

HOMEPAGE ILMOLISE.NET


Pubblicato in data 8/6/2016 ● Articolo consultato 837 volte ● Archivio 3255 ILMOLISE.NET

Guglionesi
Presidente della Corte Costituzionale, Paolo Grossi, in visita alla cultura del Molise adriatico


Luigi Sorella ● ilmolise.net

Dopo la “lectio magistralis” sul tema della Costituzione, tenuta all’Università del Molise nella giornata di ieri, oggi storica e memorabile visita al patrimonio storico-culturale di Guglionesi del Presidente della Corte Costituzionale, Paolo Grossi (Firenze, 29 gennaio 1933, giurista e storico italiano, laurea nel 1955 in "Storia del diritto italiano" discutendo una tesi sul regime giuridico delle abbazie benedettine nell'Alto Medioevo italiano, dal 1966 docente di "Storia del diritto italiano medievale e moderno" presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Firenze, preside della stessa Facoltà dal 1972 al 1975, dal 2006 docente di "Storia del diritto italiano medievale e moderno" presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi "Suor Orsola Benincasa" di Napoli, lascia la cattedra il 23 febbraio 2009 al momento del giuramento come Giudice costituzionale, Presidente della Corte costituzionale dal 24 febbraio 2016). Rimasto in Molise per una visita culturale a tema storico in un paese della regione, ha scelto, su indicazione di alcuni docenti Unimol, Guglionesi e le sue bellezze artistiche.

Alle ore 11.30, come da programma annunciato qualche giorno prima ai referenti culturali della Parrocchia di Santa Maria Maggiore, il Presidente della Corte Costituzionale ha raggiunto il borgo antico di Guglionesi, con una passeggiata lungo le strade e i vicoli del centro storico, accompagnato da alcuni docenti dell’Unimol e dalla sua scorta personale.

La prima visita alla Collegiata di Santa Maria Maggiore, dove il patrimonio storico-artistico di Guglionesi si è acceso nelle sue varie bellezze. “Davvero bella! – l’immediata sensazione di stupore del Presidente Grossi nel varcare la soglia nella cripta romanica – Interessante la varietà dei capitelli, tutti diversi tra loro!”. Con la guida culturale della parrocchia, Luigi Sorella (il quale, a nome di tutta la Comunità di Guglionesi ha ringraziato il Presidente Grossi per la storica visita ed ha presentato alla Sua attenzione una copia del libro “S. Adamo di Guglionesi”), il Presidente della Corte Costituzionale ha chiesto notizie del Santo Patrono di Guglionesi e della sua carismatica figura storica nell’ambito della pietà popolare e del fenomeno benedettino in questi luoghi. “Figura di probabile transizione – la risposta della guida culturale – tra la dominazione longobarda e quella normanna nei nostri territori intorno alla metà dell’XI secolo, almeno inquadrando il carisma dell’abate “Adam” del monastero benedettino di Tremiti con le sorti e con le vicende umane del Patrono di Guglionesi”.
Quando festeggiate il Patrono?”, ha chiesto il Presidente. “Pochi giorni fa – la risposta della guida – abbiamo solennizzato la 914a ricorrenza della prima traslazione delle reliquie, il 3 giugno. Per la rievocazione storica del 2 giugno, in occasione dell’anno giubilare della Misericordia, abbiamo ospitato l’eccezionale partecipazione dell’abate benedettino di Montecassino, S. E. Donato Ogliari”.

Subito dopo aver ammirato parte del tesoro di S. Adamo, dove sono esposti i reliquiari d’argento – particolarmente apprezzata dal Presidente Grossi l’imponente croce d’altare di inizio XVIII secolo, opera dell’argentiere napoletano Nicola De Angelis – il Presidente ha voluto concedere alla delegazione presente una foto ricordo nella cappella del Santo Patrono, in prossimità della nicchia contenente il reliquiario in argento a mezza figura di S. Adamo. “Terrò la fotografia di oggi tra i mie ricordi”, il commento del Presidente dopo lo scatto di Enrico Sorella.

Presidente, Guglionesi ha il territorio più vasto del Molise – ha indicato la guida – e possiede una ricchezza paesaggistica oltre che culturale”. “Ho notato – ha osservato il Presidente – arrivando a Guglionesi i campi, le coltivazioni di cereali, distese di alberi di ulivo e la varietà di colture... tanti vigneti! Un paesaggio con varie sfumature!”.

La visita è proseguita con una breve cronistoria delle opere di Michele Greco di Valona. “Al Presidente abbiamo suggerito Guglionesi – hanno commentato e confermato i docenti Unimol – perché le opere d'arte di Michele Greco di Valona, dopo l’esposizione del trittico della Madonna delle Grazie ad Expo 2015, rappresentano gli albori del rinascimento adriatico tra i tesori del Molise. E Guglionesi, inoltre, riesce a raccontarsi bene e con ricchezza in varie epoche storiche ed artistiche”. E infatti, il Presidente Grossi - giurista e storico italiano - e i docenti Unimol si sono soffermati a lungo con la guida parrocchiale sulle vicende artistiche delle opere di Michele Greco, in particolare ammirando il trittico della “Madonna con Bambino tra i Santi Giovanni Battista e S. Adamo di Guglionesi”.

Il Presidente della Corte Costituzionale ha proseguito la sua visita a Guglionesi con le tappe alla chiesa di S. Antonio di Padova, alla Chiesa di San Nicola di Bari (dove si è soffermato per un breve racconto sul culto nicolaiano e gli storici pellegrinaggi dei fedeli guglionesani a Bari, alla presenza ospitale del Presidente Onlus San Nicola Antonino Pace) e al belevedere, che si presentava, agli occhi meravigliati del Presidente Grossi, con il profondo orizzonte mozzafiato e il paesaggio agreste da “impressionismo” più autentico che mai.

Infine... pranzo al ristorante “Il Pagatore” e ripartenza per Roma, “dove domani è in agenda istituzionale l’incontro con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella”, ha riferito ai presenti il Presidente della Corte Costituzionale, Paolo Grossi, prima di salutare e terminare la sua visita privata a Guglionesi.

Enrico! Ora ti aspetto al palazzo della Corte Costituzionale a Roma!”, il saluto del Presidente Paolo Grossi al piccolo reporter fotografico della storica visita culturale, il quale ha donato al Presidente il suo piccolo portafortuna, il ciondolino di S. Adamo Abate.

Il Presidente Paolo Grossi nella cripta di Santa Maria Maggiore in Guglionesi

Il Presidente Paolo Grossi nella cripta di Santa Maria Maggiore in Guglionesi

Il Presidente Paolo Grossi nella cripta di Santa Maria Maggiore in Guglionesi

Il Presidente Paolo Grossi nella cripta di Santa Maria Maggiore in Guglionesi

Il Presidente Paolo Grossi nella cripta di Santa Maria Maggiore in Guglionesi

Il Presidente Paolo Grossi nella cripta di Santa Maria Maggiore in Guglionesi

Il Presidente Paolo Grossi nella foto ricordo con la delegazione in visita

Il Presidente Paolo Grossi chiede notizie di Michele Greco di Valona alla guida parrocchiale Luigi Sorella

Il Presidente Paolo Grossi chiede notizie di Michele Greco di Valona alla guida parrocchiale Luigi Sorella

Il Presidente Paolo Grossi chiede notizie di Michele Greco di Valona alla guida parrocchiale Luigi Sorella

Il Presidente Paolo Grossi chiede notizie di Michele Greco di Valona alla guida parrocchiale Luigi Sorella

Il Presidente Paolo Grossi  con i vertici dell'Arma dei Carabinieri sul territorio

Il Presidente Paolo Grossi visita Guglionesi

Il Presidente Paolo Grossi visita Guglionesi

Il Presidente Paolo Grossi visita Guglionesi

Il Presidente Paolo Grossi visita la cripta della chiesa di San Nicola in Guglionesi

Fotografie di Enrico Sorella

 


Per pubblicare su  ILMOLISE.NET: ma@molise.net 


ILMOLISE.NET

Sito non rientrante nella categoria dell'informazione periodica (Legge n. 62 del 7 marzo 2001)
.
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali. È un'iniziativa culturale di ARS idea studio.
Note legali sull'uso del blog


ARS ● C.so Conte di Torino 15 ● 86034 Guglionesi (CB) ● Tel. +39 0875 681040 - +39 0875 518133 ● P.IVA 01423060704
Tutti i diritti riservati da Fuoriportaweb by ARSideastudio.com