Condividi   MOLISE ADRIATICO

25/2/2011
Campobasso
Regione Molise
Cultura
698

Protocollo Regione-Unimol, 13 milioni di euro per l'Ateneo molisano

Aumento della produttività scientifica con un segnale di sviluppo nei nuovi campi di impegno dell'Università degli studi del Molise; qualificazione e diversificazione dell'offerta formativa e scientifica con la possibilità di perseguire una sistemazione dell'impegno regionale nel campo delle Scienze della salute, secondo quanto riportato nell'Accordo di Programma per l'istituzione della Facoltà di Medicina e Chirurgia; valorizzazione del personale tecnico-amministrativo. Sono i punti cardine del "Protocollo attuativo tra Regione Molise e Università degli Studi del Molise per lo Sviluppo del sistema universitario molisano". L'intesa si inserisce nel Programma complessivo di collaborazione "Conoscere per competere", stilato tra Regione Molise e Università degli studi del Molise lo scorso 6 maggio 2010 e finalizzato a sviluppare attività comuni per la qualità delle risorse umane, la sicurezza alimentare, la salute e benessere, il sistema agroalimentare, l'ICT, l'ambiente e l'energia, e per la produzione primaria sostenibile.
Il Protocollo parte dalla considerazione che le migliori azioni per il superamento dell'attuale situazione di crisi sono riconosciute nel miglioramento della qualità e nella specializzazione delle risorse umane che presiedono ai processi amministrativi e decisionali, a fronte dei quali il sistema universitario molisano costituisce uno snodo importante da valorizzare e potenziare. L'accordo, nello specifico, prevede interventi e attività finalizzati ad avviare e sostenere il definitivo sviluppo dell'Università degli Studi del Molise, incentrato su una offerta didattica ampia e qualificata. Inoltre, il programma di attività e iniziative fissato, dovrà contribuire a valorizzare ulteriormente la ricerca scientifica e tecnologica, nonché quella condotta in campo umanistico, delle scienze sociali e della salute nell'Università degli Studi del Molise, favorendo anche la nascita di nuovi gruppi di ricerca in settori di interesse strategico.
La Regione Molise, per questo programma, impegnerà, per tre anni, un totale di 13 milioni di Euro. Soddisfatto il Presidente Michele Iorio che ha evidenziato come «la qualificazione della nostra Università, l'implementazione della sua offerta formativa e la possibilità di attivare nuove iniziative di ricerca, può e deve dare sia agli studenti, ma anche ai docenti e ricercatori, una sempre maggiore forza professionale e operativa per fornire un contributo importante allo sviluppo di tutto il Molise aiutandolo a superare l'attuale momento di crisi. Il Governo regionale, come sempre, ha inteso fare la propria parte per aiutare i nostri giovani a trovare nella loro terra una possibilità di accrescimento culturale e professionale da poter spendere utilmente nel mondo lavorativo sia molisano, che nazionale e quindi internazionale».
Il Presidente Iorio si è quindi impegnato a sollecitare il Ministro dell'Università e Ricerca, Mariastella Gelmini, affinché vengano stanziati, per le finalità espresse dallo stesso Protocollo, idonei finanziamenti anche dal Governo nazionale.

moliseadriatico.jpg


www.ilmolise.net

ma@ilmolise.net

Molise Adriatico © Tutti i diritti riservati



CULTURA, ARTE E TURISMO

PROGETTO DI COMUNICAZIONE. GRAFICA E WEB
© 2000 LUIGI SORELLA
TRA I PRIMI BLOGGER NEL MOLISE