14/9/2015
Guglionesi
Luigi Sorella
Cultura
734

Trittico della Madonna delle Grazie verso la GMG di Cracovia in una mostra internazionale

Il Museo Nazionale di Cracovia, il più antico museo della Polonia, ha in programma dal 23 giugno al 9 ottobre 2016 (per la Giornata Mondiale della Gioventù e in occasione del “Giubileo Straordinario della Misericordia” indetto dal Santo Padre Francesco) una grande mostra d’arte, intitolata “Maria Mater Misericordiae. Capolavori dell’arte europea”.
Verranno esposti circa 120 tra dipinti e sculture attinenti il tema centrale della mostra e agli altri temi mariani.

Sulla scia del tema che animerà la giornata Mondiale della Gioventù, in programma a Cracovia dal 26 al 31 luglio 2016 il Museo Nazionale di Cracovia in unione con la Fondazione Giovanni Paolo II per la Gioventù del Pontificio Consiglio per i Laici, continuando la consolidata tradizione di accompagnare l’evento con una grande mostra d’arte, sta organizzando questa importante esposizione per la quale sono previsti opere dei maggiori artisti italiani, come Michelangelo Buonarroti, Giovanni Bellini, Correggio, Andrea Mantegna, Tiziano, Annibale Carracci, Sebastiano del Piombo, Beato Angelico, Raffaello Sanzio, ed europei, come Francisco de Zurbaran, Rubens, Philippe de Champaigne e tanti altri” [dal documento di richiesta].

L'onorevolissimo comitato scientifico della mostra internazionale a Cracovia oggi ha fatto pervenire al Reverendo don Gianfranco Lalli, Parroco di Guglionesi, la gentile richiesta per il prestito dell’opera: “Michelegreco Davalona, Madonna delle Grazie con i santi Sebastiano e Rocco, 1505, Olio su tavola, Guglionesi, chiesa Santa Maria Maggiore” [dal documento di richiesta].

Dopo la vetrina in EXPO Milano 2015, nell’ambito della mostra “Il Tesoro d’Italia” a cura del critico d’arte Vittorio Sgarbi, giunge alla Parrocchia di Guglionesi l’onore di partecipare la splendida opera rinascimentale di Michele Greco di Valona nella prestigiosa rassegna d'arte “Maria Mater Misericordiae. Capolavori dell’arte europea”, presso il Museo Nazionale di Cracovia in Polonia.

La Parrocchia di Santa Maria Maggiore, d’intesa con la Diocesi di Termoli-Larino e il MiBACT, si è immediatamente attivata per dare ampia disponibilità all’evento alle opportune e necessarie condizioni di sicurezza per la tutela dell'opera di Guglionesi.

La mostra vuole evidenziare la devozione del popolo cristiano a Maria Mater Misericordiae, che ha trovato espressione altissima nelle opere dei maggiori artisti dell’ecumene cristiano, sia in Oriente che in Occidente” [dal progetto scientifico della mostra]. L’opera di Guglionesi, dall'accento crivellesco, esprime con senso di profondità spirituale la fede cristiana in un piccolo contesto ad intensa valenza culturale, nell'ambito del movimento artistico definito dagli studiosi come "Rinascimento Adriatico".

moliseadriatico.jpg


www.ilmolise.net

ma@ilmolise.net

Molise Adriatico © Tutti i diritti riservati



CULTURA, ARTE E TURISMO

PROGETTO DI COMUNICAZIONE. GRAFICA E WEB
© 2000 LUIGI SORELLA
TRA I PRIMI BLOGGER NEL MOLISE