BLOG FONDATO NEL GIUGNO DEL 2000
x

Un viaggio nella cultura non ha alcuna meta: la Bellezza genera sensibilità alla consapevolezza.

Luigi Sorella (blogger).
Nato nel 1968.

Operatore con esperienze professionali (web designer, copywriter, direttore di collana editoriale, videomaker, fotografia digitale professionale, graphic developer), dal 2000 è attivo nel campo dell'innovazione, nella comunicazione, nell'informazione e nella divulgazione (impaginazioni d'arte per libri, cataloghi, opuscoli, allestimenti, grafiche etc.) delle soluzioni digitali, della rete, della stampa, della progettazione multimediale, della programmazione, della gestione web e della video-fotografia. Svolge la sua attività professionale presso la ditta ARS idea studio di Guglionesi.

Come operatore con esperienza professionale e qualificata per la progettazione e la gestione informatica su piattaforme digtiali è in possesso delle certificazioni European Informatics Passport.

Il 10 giugno del 2000 fonda il blog FUORI PORTA WEB, tra i primi blog fondati in Italia (circa 3.200.000 visualizzazioni/letture, cfr link).
Le divulgazioni del blog, a carattere culturale nonché editoriale, sono state riprese e citate da pubblicazioni internazionali.

Ha pubblicato libri di varia saggistica divulgativa, collaborando a numerose iniziative culturali.

"E Luigi svela, così, l'irresistibile follia interiore per l'alma terra dei padri sacra e santa." Vincenzo Di Sabato

Per ulteriori informazioni   LUIGI SORELLA


14/6/2024 ● Cultura

La visita

Approfittando del momentaneo isolamento dai “buoni uomini”.

  Redazione FPW ● 447


Sant’Adamo fa visita alla chiesa francescana di Guglionesi, già dedicata intorno alla prima metà del XIV secolo al santo Patrono d’Italia San Francesco d’Assisi, e solo nello scorso secolo, senza fonte archivistica, a Sant’Antonio di Padova, probabilmente per iniziativa dell’omonima confraternita laicale istituita l’11 gennaio del 1832.

Quel simulacro argenteo che brilla negli occhi dei suoi devoti, notevole opera d’arte della fonderia artistica romana di Alessandro Nelli, realizzata nel 1886 e benedetta dal pontefice di Sacra Romana Chiesa, Leone XIII, si conserva nella cappella rinascimentale adiacente la splendida cripta romanica della Collegiata di Santa Maria Maggiore, ancora decorata con gli affreschi biblici dal Vecchio Testamento, ammirata dai viaggiatori di ogni tempo come una “piccola Sistina” di michelangiolesca maniera.

La visita patronale del 13 giugno all’altro monumento medioevale del borgo, preludio di un certo umanesimo di periferia per l’annuncio di tesori rinascimentali dal richiamo adriatico, ha espresso il desiderio collettivo alla percezione di una Natività francescana, tema biblico del Nuovo Testamento, presto da restituirsi ai beni cultuali e patrimoniali della comunità, dopo l’apocalittico Arcangelo al comando delle schiere angeliche e dell’imminente processione estiva di Sant’Adamo abate di fine giugno.

Approfittando del momentaneo isolamento dai “buoni uomini” (come citati dalla prima traslazione delle reliquie patronali) solitamente distinti nel corteo delle autorità pro tempore, cioè dei rappresentanti civici nel contesto municipale, sotto una pioggia di congedo primaverile benché priva di eccessivi fenomeni atmosferici, la visita patronale si è manifestata a pochi partecipi in spirito benedettino, in umiltà francescana e in sapienza antoniana alla vigilia dell’anno giubilare, mentre un’autentica rappresentanza della comunità era convocata a testimoniare con fede, senza dare consenso alla previsione meteo tra le mani allorché il nuvolone nero ha spento la tradizionale processione per poi dileguarsi nell'orizzonte del profilo matesino.

 

Cartellone




© FUORI PORTA WEB

FUORI PORTA WEB © BLOG DAL 2000
Vietata la riproduzione, anche parziale e/o in digitale (e attraverso post sui social), senza autorizzazione scritta e rilasciata, esclusivamente, dal blogger fondatore.

Per pubblicare sul blog FUORI PORTA WEB inviare la richiesta di divulgazione all'e-mail: fpw@guglionesi.com