BLOG FONDATO NEL GIUGNO DEL 2000
Tra i primi blog fondati in Italia
x

Un viaggio nella cultura non ha alcuna meta: la Bellezza genera sensibilità alla consapevolezza.

Luigi Sorella (blogger).
Nato nel 1968.

Operatore con esperienze professionali (web designer, copywriter, direttore di collana editoriale, videomaker, graphic developer), dal 2000 è attivo nel campo dell'innovazione, nella comunicazione, nell'informazione e nella divulgazione (impaginazioni d'arte per libri, cataloghi, opuscoli, allestimenti, grafiche etc.) delle soluzioni digitali, della rete, della stampa, della progettazione multimediale, della programmazione, della gestione web e della video-fotografia. Svolge la sua attività professionale presso la ditta ARS idea studio di Guglionesi.
Il 10 giugno del 2000 fonda il blog FUORI PORTA WEB, tra i primi blog fondati in Italia. Le sue divulgazioni digitali a carattere culturale, nonché editoriali, hanno superato 2.500.000 di visualizzazioni/letture, riprese e citate in varie pubblicazioni internazionali.

"E Luigi svela, così, l'irresistibile follia interiore per l'alma terra dei padri sacra e santa." Vincenzo Di Sabato

Per ulteriori informazioni   LUIGI SORELLA


Condividi l'articolo:
 
© FUORI PORTA WEB

Cultura

"Argenti di Guglionesi": dal 23 luglio al 14 agosto l'evento degli eventi






Guglionesi, 23/7/2010     1891


Questa intelligente mostra sugli “Argenti di Guglionesi” offre ai molisani, ai visitatori appassionati e ai turisti una preziosa opportunità per conoscere una parte importante del patrimonio culturale della regione.
La perizia e l’abilità degli orafi napoletani del Settecento si rivela in molti dei pezzi esposti, ognuno dei quali esprime e racconta – anche attraverso i punzoni, le date, i nomi dei committenti e le iscrizioni dedicatorie – quanta cura i nostri avi avessero dedicato al patrimonio culturale della loro città, che già allora veniva percepito come tale.
Oggi questo sentimento di attenzione e di rispetto sembra essere diventato raro, oppure sopito: tale fenomeno, beninteso, si manifesta anche a livello nazionale, ma diviene ancora più evidente in una realtà come quella del Molise, che, pur possedendo un patrimonio culturale di notevole qualità e quantità – dal Paleolitico all’Arte Contemporanea – sembra non averne ancora maturato piena cognizione e coscienza, continuando ad ignorarne le potenzialità, funzionali per lo sviluppo della regione sotto i diversi punti di vista, da quello sociale a quello economico, legato alla qualità dell’offerta turistica.
Emoziona perciò la cornice di Andrea De Blasio, realizzata nel 1724, su richiesta del cardinale Caracciolo e della comunità di Guglionesi, proprio per ornare un’altra significativa opera del patrimonio cittadino, la tavola di Michele Greco da Valona raffigurante l’Assunzione della Vergine. Soddisfa la vista e l’anima la restituzione alla città della tavola di pittore cretese-veneziano di fine Quattro – inizio Cinquecento, per lungo tempo conservata in un Deposito della nostra Soprintendenza, e che spinge sempre più il nostro Istituto ad insistere per la riconsegna del Trittico di Michele Greco da Valona, conservato nel Museo Nazionale dell’Aquila e trasferito oggi a Celano a seguito del sisma abruzzese.
In tempi sicuramente duri per l’esiguità delle risorse economiche da dedicare alla tutela e alla valorizzazione, occorre davvero l’unione di istituti e persone. È per noi incoraggiante contare sulla reciproca collaborazione con la Diocesi di Termoli-Larino e con gli altri soggetti che a vario titolo hanno contribuito alla realizzazione di questa mostra, che si è potuta integrare con un programma di iniziative – “Molise. Tesori nel territorio” – promosse con spirito di servizio insieme alla Biblioteca Provinciale “P. Albino”, all’Università degli Studi del Molise, alle amministrazioni comunali di Guglionesi, Campomarino, Macchia Valfortore e all’Azienda “Masserie Flocco” di Portocannone.
Finalità comune è quella appunto di far conoscere il patrimonio storico-artistico; far sapere ai cittadini – al di là della logica degli eventi – quanto esso sia diffuso e quanto ne debbano essere giustamente orgogliosi. Conoscere il patrimonio significa poterlo meglio conservare.
Daniele Ferrara | Soprintendente per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Molise



FUORI PORTA WEB © 2000-2022
Vietata la riproduzione, anche parziale e/o in digitale (e attraverso post sui social), senza autorizzazione scritta e rilasciata, esclusivamente, dal blogger fondatore.

Per pubblicare sul blog FUORI PORTA WEB inviare la richiesta di divulgazione all'e-mail:
fpw@guglionesi.com