F U O R I  P O R T A  W E B
BLOG FONDATO NEL GIUGNO DEL 2000
TRA I PRIMI BLOG FONDATI IN ITALIA

www.guglionesi.com
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali e/o pubblici.
È un'iniziativa culturale di
ARS idea studio.

Blogger fondatore Luigi Sorella
La Bellezza genera sensibilità alla consapevolezza.
Un viaggio nella cultura non ha alcuna meta.
Cultura è anche innovazione nel comunicare il sapere.
È proprio perché immaginiamo una comunità migliore, in ogni senso, con umiltà mettiamo a disposizione della collettività il nostro impegno.

........
"E Luigi svela, così, l'irresistibile follia interiore per l'alma terra dei padri sacra e santa." (
Vincenzo Di Sabato)



 




 
 

 


Condividi
l'articolo:
 

HOMEPAGE FUORI PORTA WEB

 
Articolo consultato 654 volte ● Archivio 11634 FPW

 Guglionesi 
L'anno che verrà... la speranza nella nostra Comunità


Guglionesi riparte
Pubblicato in data 17/1/2020 ● FUORI PORTA WEB © 2000

L’anno che verrà … senza fare miracoli ...siamo certi che rafforzeremo la speranza nella nostra Comunità.

La lista denominata “Comunità e Futuro per Guglionesi”, rappresentata in Consiglio Comunale dall’ex-vicesindaco Del Peschio, cerca di rialzare la testa sostenendo che la nuova amministrazione non ha mantenuto la promessa della ripartenza annunciata durante la campagna elettorale.

Ad un politico esperto come lui (che ha governato il nostro Comune per ben 108 mesi) non dovrebbe sfuggire ‘il fattore tempo’ nell’azione amministrativa. Infatti, nei primi 18 mesi non potevamo fare miracoli, ma è stato fatto tutto ciò che era possibile fare.

Insomma, il candidato Sindaco di Comunità e Futuro per Guglionesi, tentando una clamorosa rimozione della memoria (tipica di chi si vergogna del proprio passato), vorrebbe avere come bersaglio la nostra azione amministrativa, perdendo di lucidità nel leggere le azioni dell'attuale maggioranza, ma comprendiamo il ruolo che oggi egli riveste.

D’altro canto è evidente che la passata amministrazione abbia programmato più in sua assenza che con il suo contributo! Ed il tentativo (un tantino patetico) di autoassoluzione, individuando in noi il capro espiatorio, è un lusso che non possiamo concedere in nome dei fatti!

In primo luogo, i fatti dimostrano che, mentre la maggioranza è e rimane aperta alla collaborazione con le minoranze (sono un esempio l’approvazione delle delibere proposte dalle minoranze, l’attivazione di Commissioni ed incarichi assegnati ai rappresentanti delle minoranze), dal rappresentante del gruppo “Comunità e Futuro per Guglionesi” non abbiamo mai ricevuto alcuna proposta, mai nessun contributo costruttivo per il bene della nostra Comunità. Anzi, in effetti, l’unica proposta avanzata riguarda una non meglio precisata azione popolare che dovrebbe contrastare l’autorizzazione all’adeguamento della discarica, dimenticando però che l’autorizzazione è stata già concessa non da questa amministrazione, bensì da quella passata dove lui era vice sindaco; infatti, con la delibera di Consiglio Comunale nr.32 del 19.09.2016, ovvero la delibera con la quale si è approvato il progetto di fattibilità per adeguare e ampliare la discarica per un periodo di attività di ulteriori 17 anni, l’attuale rappresentante di Comunità e Futuro per Guglionesi era presente, nella sua qualità di vicesindaco, e non votò contro, ma si astenne!

A noi non interessano le ritorsioni, ma il bene della nostra Comunità, che non risolverà di certo i suoi problemi se continuerà ad essere costretta a nuotare nel mare melmoso della bugie ideologiche e muscolari.

Per quanto attiene, invece, alla cosiddetta “deriva di abbandono del nostro territorio”, forse è appena il caso di porre sotto la lente (visto che il consigliere di Comunità e Futuro per Guglionesi non se accorto) che i dati obiettivi delle indagine demografiche mostrano una coincidenza (strana?), ovvero che il calo demografico (naturale e migratorio) è in atto da diversi anni, almeno dal 2013 (fonti ISTAT), ed è dovuta alla crisi della piccola e media impresa e, innanzitutto, allo scoppio della disoccupazione giovanile.

Dunque, il fenomeno dello spopolamento rappresenta una deriva preoccupante che certo non nasce dal mese di giugno 2018, ma che evidentemente il consigliere Del Peschio, all’epoca non solo vicesindaco ma anche assessore alla programmazione, non ha fatto nulla per contrastarlo.

Con dedizione e avendo come unico fine l’efficientamento della macchina amministrativa per dare le migliori risposte possibili ai cittadini, dopo anni di assoluta inerzia, abbiamo approvato il regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi comunali e ricordiamo cosa è accaduto dopo un anno e mezzo, ecco l’elenco:

1. Messa in sicurezza Palazzo Vernucci (gara già affidata e lavori prossimi ad essere iniziati);
2. Concorsi per nuove assunzioni (area vigilanza, settore amministrativo e settore finanziario);
3. Impiantistica sportiva (al nostro arrivo trovate risorse non programmate e appalto affidato);
4. Viabilità e segnaletica interna (progetto esecutivo approvato ed in fase di appalto)
5. Tensostruttura sono ripresi i lavori ed approvate le necessarie varianti;
6. Impianto di videosorveglianza (reperiti fondi in bilancio non programmati e nelle prossime settimane entreranno regolarmente in funzione);
7. Gestione del terremoto dal mese di agosto 2018; trasferimento dell’istituto scolastico omnicomprensivo;
8. Pubblica illuminazione Contrada della Conca e pensilina bifernina (Cipolletti);
9. Ristrutturazione locali Guardia Medica e sistemazione muro di contenimento del parcheggio Castellana (finanziamento assegnato e opere realizzate);
10. Impianti solari della scuola media (finanziamento assegnato, progetti approvati e lavori affidati);
11. Realizzazione impianti solari scuola media plesso A e plesso B (finanziamento ottenuto e lavori assegnati);
12. Acquisto arredi centro polo culturale di Via Capitano Verri;
13. Lavori straordinari sul teatro comunale “Fulvio”, che hanno reso possibile utilizzare lo stabile);
14. Restauro porticato Palazzo Massa;
15. Realizzazione/ultimazione loculi cimiteriali;
16. Concorso di idee, d’intesa con l’Ordine degli Architetti di Campobasso, per la riqualificazione di Piazza Giulio Rivera.

Rimaniamo stupiti, ma fino a un certo punto, che per il consigliere di “Comunità e Futuro per Guglionesi” affermi che gli eventi culturali svolti sarebbero una “spesa allegra per creare scalpore da “3 soldi” investendo … sul passatempo”; invece, “Guglionesi RiparTe” ritiene che, solo per citarne alcuni svolti nel 2019, gli eventi che hanno coinvolto e visto la partecipazione di Vittorio Sgarbi, Federico Rampini, Roberto D’Alimonte, Ezio Mauro, Domenico Iannacone, Carlotta Natoli, oltre che una stagione teatrale di livello nazionale e, non da ultimo, l’esposizione al pubblico di una icona del XVI secolo, raffigurante la Madonna con Bambino e San Giovanni Battista, siano motivo di crescita per il nostro Comune e non solo; la cultura è e rimane uno dei principali obiettivi del nostro mandato!
Per questo, per la prima volta nel nostro Comune, abbiamo istituito borse di studio per € 5.000,00 a cadenza annuale a decorrere dallo scorso 2019. Risorse che, è bene ricordarlo, provengono da parte dei risparmi delle indennità spettanti al Sindaco e agli assessori!

Infine, per buona pace del consigliere Del Peschio, l’attuale maggioranza, composta da persone libere e oneste, è più salda che mai e dovrà rassegnarsi ad attendere la fine naturale del mandato, al termine del quale non saranno di certo i superstiti della lista Comunità e Futuro per Guglionesi o qualche inutile scheggia impazzita dell’ultim’ora, a giudicare l’operato di questa amministrazione, ma solo ed esclusivamente il popolo sovrano! Come del resto ha già fatto!

Riprendendo le mosse da un’antica tradizione, noi facciamo parlare l’amministrazione con gli atti non con le bugie di alcuni invidiosi che non essendo stati capaci di dare risposte alla collettività, ora, evidentemente, altro non sanno fare che alimentare la politica dell’odio e del fango.

La verità è che un progetto, con cui immaginare un futuro diverso ed aperto alla speranza vera, noi lo abbiamo. E non da adesso. Per noi la politica è fare il bene comune, nell’interesse esclusivo della nostra Comunità e non per un partito o per qualche interessato, anche perché, chi non è capace di dare risposte e/o si pone contro gli interessi della nostra Comunità, noi abbiamo il coraggio di metterlo da parte.

Se poi qualcuno oggi riscopre questi valori non può altro che farci piacere, ma forse sarebbe stato meglio mostrarlo con i fatti negli anni in cui poteva e doveva farlo.
Guglionesi è ripartita ed ha iniziato a cambiare rotta … finalmente!

Guglionesi RiparTe  

FUORI PORTA WEB © 2000
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta rilasciata, esclusivamente, dal blogger fondatore.


Segui FUORI PORTA WEB sui social

      


Per pubblicare sul blog FUORI PORTA WEB inviare l'e-mail all'indirizzo

fpw@guglionesi.com






FUORI PORTA WEB

Sito non rientrante nella categoria dell'informazione periodica (Legge n. 62 del 7 marzo 2001)
.
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali. È un'iniziativa culturale di ARS idea studio.
Note legali sull'uso del blog FUORI PORTA WEB


ARS ● C.so Conte di Torino 15 ● 86034 Guglionesi (CB) ● Tel. +39 0875 681040 - +39 0875 518133 ● P.IVA 01423060704
Tutti i diritti riservati da Fuoriportaweb by ARSideastudio.com