BLOG FONDATO NEL GIUGNO DEL 2000
Tra i primi blog fondati in Italia
x

Un viaggio nella cultura non ha alcuna meta: la Bellezza genera sensibilità alla consapevolezza.

Luigi Sorella (blogger).
Nato nel 1968.

Operatore con esperienze professionali (web designer, copywriter, direttore di collana editoriale, videomaker, graphic developer), dal 2000 è attivo nel campo dell'innovazione, nella comunicazione, nell'informazione e nella divulgazione (impaginazioni d'arte per libri, cataloghi, opuscoli, allestimenti, grafiche etc.) delle soluzioni digitali, della rete, della stampa, della progettazione multimediale, della programmazione, della gestione web e della video-fotografia. Svolge la sua attività professionale presso la ditta ARS idea studio di Guglionesi.
Il 10 giugno del 2000 fonda il blog FUORI PORTA WEB, tra i primi blog fondati in Italia. Le sue divulgazioni digitali a carattere culturale, nonché editoriali, hanno superato 2.500.000 di visualizzazioni/letture, riprese e citate in varie pubblicazioni internazionali.

"E Luigi svela, così, l'irresistibile follia interiore per l'alma terra dei padri sacra e santa." Vincenzo Di Sabato

Per ulteriori informazioni   LUIGI SORELLA


Condividi l'articolo:
 
© FUORI PORTA WEB

Cultura

A fuoco la chiesa di S. Antonio Abate in Guglionesi, monumento invaso da ceneri infuocate







Guglionesi, 31/8/2020   697


Come per l’incendio registrato a Guglionesi nel luglio 2017, anche ieri 30 agosto 2020 le ceneri infuocate hanno raggiunto la chiesa di Sant’Antonio Abate in Guglionesi, con le stesse modalità di pericolo e dunque dalla vegetazione presente presso la ripa del Portello invasa dal fuoco, una ripa retrostante la stessa chiesa dove le fiamme sono state spinte anche all'interno del centro urbano in prossimità del borgo antico da un consistente garbino, in una giornata dalla temperatura elevata. L’incendio di ieri ha distrutto altri vari elementi della copertura lignea della chiesa, accelerando, dopo i danni dell’incendio 2017, i pericoli di probabili crolli della restante volta, nella parte non caduta durante il violento terremoto dell'agosto 2018.

Anticamente monumento con annesso ospedale per i ricoverati in stato di epidemia e ivi isolati in quarantena, in particolare anche per le sepolture in fosse comuni per defunti da colera (prima della disponibilità di cimiteri municipali), la chiesa conservava opere artistiche di pregio e di identità collettiva da tempo poste in sicurezza preventiva.

La chiesa, in stile settecentesco e con stucchi decorativi in prossimità della pala d’altare dedicata all’eremita Antonio abate, è di proprietà della Parrocchia di Santa Maria Maggiore in Diocesi di Termoli-Larino, titolare dal 3 giugno del 1960 (in occasione del centenario della morte del santo Patrono Adamo Abate) per concessione del direttivo ECA (Ente Comunale di Assistenza, ente istituito in ogni comune del Regno d'Italia con legge 3 giugno 1937), che ne governò la gestione morale e municipale attraverso lo strumento amministrativo dei cosiddetti "luoghi pii".

L’incendio di ieri, sempre di origine esterna come il precedente del luglio 2017, pone ora il monumento in condizione di messa in sicurezza già dalle prossime giornate, in attesa di una ponderata decisione in merito alla sua eventuale tutela nel contesto del patrimonio storico-artistico di Guglionesi.



FUORI PORTA WEB © 2000-2022
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta e rilasciata, esclusivamente, dal blogger fondatore.

Per pubblicare sul blog FUORI PORTA WEB inviare la richiesta di divulgazione all'e-mail:
fpw@guglionesi.com