F U O R I  P O R T A  W E B
BLOG FONDATO NEL GIUGNO DEL 2000
TRA I PRIMI BLOG FONDATI IN ITALIA

www.guglionesi.com
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali e/o pubblici.
È un'iniziativa culturale di
ARS idea studio.

Blogger fondatore Luigi Sorella
La Bellezza genera sensibilità alla consapevolezza.
Un viaggio nella cultura non ha alcuna meta.
Cultura è anche innovazione nel comunicare il sapere.
È proprio perché immaginiamo una comunità migliore, in ogni senso, con umiltà mettiamo a disposizione della collettività il nostro impegno.

........
"E Luigi svela, così, l'irresistibile follia interiore per l'alma terra dei padri sacra e santa." (
Vincenzo Di Sabato)



 




 
 

 


Condividi
l'articolo:
 

HOMEPAGE FUORI PORTA WEB

 
Articolo consultato 1507 volte ● Archivio 1546 FPW

 Guglionesi 
Fuoriportaweb: meglio tardi che mai… più!


Luigi Sorella
Pubblicato in data 16/2/2009 ● FUORI PORTA WEB © 2000

Senza alcuna “indennità” e davvero col “cuore” porto avanti – a mie spese – l’esperienza di una “iniziativa privata” utilizzando il linguaggio moderno del web per incentivare la comunicazione in questa comunità. Proprio perché senza “indennità”, e quindi con lo spirito di “volontario” vero per questa comunità, in virtù del contesto “privato” avrei avuto anche il diritto – se non, in taluni casi, il dovere! – di pubblicare solo i contributi che fossero stati, per me e solo per me, opportuni al contesto del blog che gestisco. Per onestà intellettuale non ho quasi mai “censurato” nessuno, tranne qualche sporadico caso per un eccessivo linguaggio non idoneo alla pubblicazione.
Sono stato tra i primi – forse in Italia – a credere – realizzandolo e programmandolo a “mano” senza gli script preconfezionati o copiati in giro - che un blog nel tempo possa contribuire ad una “serena” crescita di una comunità “viva”, perciò aperta a tutti e a tutto. In questo contesto innovativo nascevano l’idea e l’impegno di Fuoriportaweb, che in qualche modo pretendeva di ridare un senso culturale ad una iniziativa cartacea scomparsa qualche anno prima. Allora i “naviganti della rete” qui a Guglionesi si contavano sulle dita di una mano. Per citare un esempio concreto noto ai lettori, il primo articolo-news di Fuoriportaweb risale a Giugno del 2000, cioè ad un mese prima – cronologicamente - che nascesse “Primonumero” a Termoli, molto seguito da queste parti. Ma un’altra mia iniziativa, all’epoca ambiziosa, solitaria ed anche testarda per una “Guglionesi nel… web”, risale a qualche anno prima di Fpw, allorché lanciai il sito dedicato a Sant’Adamo Abate.
Nel frattempo, Fpw è stato raggiunto da ogni angolo del mondo per condividere attraverso il primo blog di Guglionesi momenti della realtà, ma non solo. Qualcuno, venuto da molto lontano, è tornato dopo tanto tempo qui a Guglionesi, anche con il desiderio di conoscermi e soprattutto per ringraziarmi: “ti seguiamo da tempo”, ci tengono a dirmi.
Per la cronaca della “storia locale”, forse pochi sanno che tra le prime realtà ad avere una linea digitale (ADSL) nel Molise c’è stata Guglionesi, per iniziativa di un’attività commerciale nel settore informatico nata nel settembre del 2000 nel centro storico. Si trovarono una decina di amici (professionisti ed altre attività commerciali) disposti a stipulare il contratto ADSL con Telecom, e, per quel gruppo di amici Guglionesi ebbe la linea digitale prima di tante altre realtà cittadine.
Ho sperimentato il video nel web (1999) quando Youtube non era che un concetto astratto. All’epoca - quanta pazienza! - il trasferimento di un file avveniva su linee analogiche (tempi quasi biblici per il download), ma ci siamo riusciti, grazie all’aiuto prezioso e competente di mio fratello! Ogni qualvolta ho redatto un testo ho cercato di redigerlo evitando “di copiare e di incollare”. Ogni grafica di Fpw è stata studiata e composta sull’originalità divenendo spesso un modello da imitare per gli altri, nei colori, nella forma, nell’impaginazione e nello stile. Quanti script trovo nella rete, ancora oggi, con il tag “Fuoriportaweb”! Diversi anni fa ho sperimentato l’idea di far “(ri)sentire” il suono delle campane di Guglionesi a molti guglionesani nel mondo”. Un cittadino di Montreal mi scrisse questa e-mail: “sto piangendo perché non le sentivo da oltre trent’anni”. Sottolineo un aspetto non trascurabile: qualche anno fa! Cioè complicato a farsi, visto che oggi, grazie alla moltitudine dei software e alla velocità delle linee telefoniche digitali, si tratta poco di più di uno scherzo da ragazzi!
Ho sempre cercato nuove soluzioni digitali per coinvolgere la comunità su argomenti di interesse collettivo. La recente rubrica della satira ha avvicinato ad argomentazioni di politica locale tantissimi giovani, divenendo, in un certo senso e mio malgrado, uno strumento di “educazione civica” e soprattutto una prerogativa di pochissimi siti internet in Italia. Fino ad oggi! Forse sono troppo in anticipo questa volta, perché culturalmente non c’è ancora la capacità “paesana” nell’interpretazione di un disegno d’opinione, che, al contrario di quanto si possa “faziosamente” pensare, tenderebbe a “ricondurre alla realtà” gli eccessi.
Non cito, ad una ad una, tutte le iniziative di valenza culturale – annoierei qualche lettore – alle quali ho collaborato, senza indennità, in seno alla nostra comunità, valorizzandole tutte attraverso la divulgazione su Fuoriportaweb: anticipo il prossimo incontro di studio (a Marzo) su opere della nostra storia artistica.
Ho aperto la “porta” di Fuoriportaweb alle pubblicazioni “gratuite” di tutti (privati, enti, partiti movimenti, associazioni, comitati, etc), e ci tengo a ribadire “di tutti”, in particolare negli ultimi tempi ho dato spazio, incondizionato e per certi versi eccessivo, ai comunicati stampa della politica locale. A qualcuno, per la verità, non solo da un anno! Lo ricorderà, o lo ricorderanno, spero, coloro che sono attenti alle “bugie” e alle “gambe corte”! Concentrati e/o distratti – per la verità un po’ tutta la comunità - su una sentenza attesa dal Tar, nel frattempo, un violento fulmine ha danneggiato le linee telefoniche del centro storico di Guglionesi (dove opero da “volontario” con Fpw), e qualcuno si è sentito autorizzato a strumentalizzare il ritardo della pubblicazione di una news in merito alla decisione giuridica. Dimenticando, prima di tutto, che non è dovuto nulla a nessuno in merito, quasi ci fosse una sorta di “diritto” o di “dovere” alla notizia “tempestiva” sul “mio” blog (Fpw non è un sito prodotto da Editori associati alla stampa, né nazionale né locale, e non rientra nella categoria dell’informazione periodica). Spero, ancora oggi, che sia stata poi compresa la motivazione del “ritardo forzato”, per il quale non ho ricevuto alcuna forma di solidarietà (scuse), dopo l’inopportuna polemica –“faziosa” - anche a spasso per “lungomare”. Il “volontariato” di Fuoriportaweb è una “iniziativa privata” e dunque, o quantomeno, va riconosciuto un “certo grado di libertà” a chi fa un altro mestiere nella sua vita (perciò lo fa senza pretesa di una “indennità” di pubblicazione, anche simbolica!), che non passare “tempestivamente” messaggi nella più “severa” puntualità. Si è bussato ad una porta di un blog che “gentilmente” ha ospitato gratuitamente i contributi anche della politica locale, in particolari “comunicati” esterni alla mia redazione.
Non è la prima volta che il gruppo “Guglionesi nel cuore” scrive – purtroppo non solo alla redazione di Fpw – (ri)chiamandomi in causa. Di recente l’ha fatto con una validissima “idea” sulle vignette, dalle quali - osservo con un certo orgoglio – sta nascendo una nuova tendenza nell’imitazione dello stile del titolo “all’effetto lettera”. Vi lascio questa eredità culturale. Agli amici di “Guglionesi nel cuore” e ai loro sostenitori, dei quali ne conservo – per tutti, nessuno escluso! - inalterata la stima, auguro di vivere serenamente la straordinaria esperienza amministrativa e (ri)esprimo – come feci nei confronti della persona del pregiatissimo Sindaco allorché fu eletto – le mie congratulazioni per la duplice vittoria, prima sul “campo” e poi in sede di Tar Molise. Però... le vignette lasciamole possibilmente disegnare, del tutto “libere”, agli autori, riconoscendoci così, reciprocamente, quella “intelligenza” che non meriterebbe suggerimenti “faziosi”. Anche perché – mi sia “consentito” - con tutti gli impegni da assolvere che ha il gruppo dirigente di “Guglionesi nel cuore” (il complesso quadro di dis-unità politica della nostra realtà locale - e ne sono, loro stessi, tra i protagonisti! - come la difficile crisi economica in atto che vedrà effetti inevitabili nei bilanci, non solo finanziari, della nostra comunità – per citare solo alcune assolute emergenze sociali!), immagino ci siano ben altre priorità che occuparsi della satira e dei suoi “titoli”.
Inutile ricordarci che governare, oltre che un diritto, è un dovere, per il bene dell’ “intera” comunità e delle nuove generazioni.
L’occasione mi è propizia per chiarire una sgradevole questione sulla quale non ero intervenuto, per non contribuire ad un clima, all’epoca del fatto, di per sé complicato nel “non dialogo” della politica locale. L’ “ammirazione” di alcuni, ripeto alcuni, rappresentanti istituzionali di “Guglionesi nel cuore” per il blog Fuoriportaweb risale già al primo consiglio comunale della nuova gestione amministrativa, quando fu messa in discussione, durante il dibattimento, la “serietà” dell’intervista “multipla” rilasciata a Fuoriportaweb in campagna elettorale eppure sottoscritta a mezzo e-mail dai loro protagonisti (per ricordare ai lettori: si trattava delle varie proposte sulla “Presidenza del consiglio comunale” in una corsa a tre a bassa percentuale di consenso per gli eventuali vincitori!). Devo constatare, per coerenza e per onestà intellettuale, che in merito ai contenuti espressi nella stessa intervista “multipla”, rilasciata sulla casella e-mail personale dai tre protagonisti, non ci fu alcuna contestazione prima del voto! Né dai vinti, né dal vincitore!
Per evitare in futuro eccessive distrazioni e sterili polemiche – mi chiedo spesso perché si dice: “scendere” in politica! – e quindi per evitare di “scendere” in argomentazioni del “politichese” (chi sono io o chi sei tu, sintetizzando gli argomenti spesso emersi in questi mesi da più fronti!) che, francamente, mai mi hanno coinvolto e soprattutto non mi interessano (molti percepiscono una buona “indennità” per dedicarsi alla materia, non io!), comunico ai lettori le nuove “linee” redazionali del blog Fpw:
- non saranno pubblicati su questo blog comunicati stampa inerenti singole iniziative o movimenti politici coinvolti nell’apparato amministrativo locale se non di effettivo interesse collettivo nei lori contenuti;
- sarà valutata, di volta in volta, l’opportunità di pubblicare eventuali messaggi di Enti istituzionali, i quali invito ad un uso adeguato e pertinente i propri siti web;
- verrà temporaneamente sospeso il servizio “gratuito” della bacheca (sine tempore) per evitare eccessivi abusi della sua interpretazione e della sua opportunità al dialogo autogestito, benché negli ultimi tempi fosse stata introdotta la visualizzazione della registrazione dell’IP di ogni messaggio.
Tali linee redazionali permetteranno, forse, di recuperare, nell’ultima fase dell’idea stessa di Fuoriportaweb, quel senso culturale che ho sempre inteso dare alle mie iniziative di “volontariato” e di “innovazione”, intrapresi con Fuoriportaweb da circa dieci anni a questa parte e condivisi con molti lettori e collaboratori del blog. Piaccia o non piaccia, non mi interessano gli “alti meriti di onorificenza”, benché qualcuno, da anni attivo “a suo modo” in questa nostra comunità, si ostini a rilevarli pure nel “suo anonimato”.
Confermo, infine, che l’idea e l’impegno di Fuoriportaweb, dopo dieci anni, sono delle esperienze, mie personali, destinate a conclusione nel tempo, lasciando alle emergenti, giovanissime, valide e (ormai) belle realtà del web locale tutto lo spazio che meriteranno – con la propria dignità e con una propria originalità redazionale - su argomenti locali.
Ultima osservazione, a proposito di “opinionismo” di massa.
Ho sempre scritto, disegnato e puntualmente firmato i miei contributi d’opinione (non solo su Fpw, ma anche sulla stampa locale e non solo), mai “utilizzando” un’associazione, un gruppo, un movimento o un partito. Un documento congiunto andrebbe – a mio avviso e per serietà - comunque sottoscritto per esteso (nome e cognome) da coloro che ne partecipano “personalmente” alla stesura, ne esprimono e ne condividono i contenuti: “in toto”, indipendentemente da una “comoda” – ed aggiungerei “multipla” (ora questa ora quella...) - sigletta. Si tratta di un “fondamentale” comportamento per la partecipazione condivisa in un blog, che per principio – non essendo un sito di informazione “periodica” - offre un’opportunità al confronto culturale “faccia a faccia” fra singole persone responsabili della propria onestà intellettuale oltre che del rispetto reciproco e di quello dei lettori.

 

FUORI PORTA WEB © 2000
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta rilasciata, esclusivamente, dal blogger fondatore.


Segui FUORI PORTA WEB sui social

  


Per pubblicare sul blog FUORI PORTA WEB inviare l'e-mail all'indirizzo

fpw@guglionesi.com






FUORI PORTA WEB

Sito non rientrante nella categoria dell'informazione periodica (Legge n. 62 del 7 marzo 2001)
.
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali. È un'iniziativa culturale di ARS idea studio.
Note legali sull'uso del blog FUORI PORTA WEB


ARS ● C.so Conte di Torino 15 ● 86034 Guglionesi (CB) ● Tel. +39 0875 681040 - +39 0875 518133 ● P.IVA 01423060704
Tutti i diritti riservati da Fuoriportaweb by ARSideastudio.com