F U O R I  P O R T A  W E B
BLOG FONDATO NEL GIUGNO DEL 2000
TRA I PRIMI BLOG FONDATI IN ITALIA

www.guglionesi.com ● ANNO 21°
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali e/o pubblici.
È un'iniziativa culturale di
ARS idea studio.

Blogger fondatore Luigi Sorella
La Bellezza genera sensibilità alla consapevolezza.
Un viaggio nella cultura non ha alcuna meta.
Cultura è anche innovazione nel comunicare il sapere.
È proprio perché immaginiamo una comunità migliore, in ogni senso, con umiltà mettiamo a disposizione della collettività il nostro impegno.

........
"E Luigi svela, così, l'irresistibile follia interiore per l'alma terra dei padri sacra e santa." (
Vincenzo Di Sabato)



Condividi
l'articolo:
 

HOMEPAGE FUORI PORTA WEB

 
Articolo consultato 779 volte ● Archivio 9165 FPW

 Guglionesi 
Lo Stato investe e perde 34 mld


Maria Antonietta Cacchione
Pubblicato in data 11/9/2015 ● FUORI PORTA WEB © 2000

Il Ministero del Tesoro con un enorme debito pubblico (2107mld) ha peggiorato la situazione investendo 160 mld in prodotti derivati, con una perdita di 34 mld.
I derivati sono estremamente rischiosi e consistono, in questo caso, nell'acquisto di un prodotto finanziario a un tasso "fisso" per venderlo alla scadenza a un tasso "variabile".Pertanto se i tassi scendono lo Stato perde, se invece salgono l'operatore guadagna.
Sicuramente i tecnici ministeriali non sono stati lungimiranti, poiché dopo una lunga e continua risalita dei tassi, non era difficile prevedere una discesa degli stessi.
Il Governo, al fine di recuperare parte delle ingenti perdite, ha dato parziale esecuzione alla sentenza della Corte Costituzionale, che ha ritenuto illegittimo il blocco della rivalutazione delle pensioni deciso dal governo Monti per il biennio 2012/2013, e ha restituito 2,5 mld, invece dei 19 mld previsti (mediamente 1/6 a ciascun pensionato).
Altro provvedimento inopportuno è stato l'aumento della tassazione sulle rendite finanziarie (azioni e altri prodotti)che è passato dal 2011 al 2014, dal 12,50% al 26%, senza fare alcuna distinzione circa il numero delle azioni possedute e l'uso speculativo, o forma di investimento alternativo a lungo termine.
La borsa, a parte gli inevitabili fenomeni speculativi, spesso diventa per le imprese quotate un mezzo di finanziamento più vantaggioso, rispetto a quello concesso dalle banche , che richiedono interessi più elevati e insostenibili.
Le imprese, riducendo i costi, diventerebbero più competitive e potrebbero creare nuova occupazione.
Altro tasto dolente è l'enorme evasione fiscale, non sufficientemente contrastata dal Governo, e quindi indispensabili risorse vengono sottratte alla collettività.

Senza alcun dubbio, l'attuale società non è la stessa che immaginavano e auspicavano i Padri Fondatori della Repubblica e coloro che hanno combattuto e sono morti per dare a tutti una Società più libera, fondata sulla solidarietà, basata sull'uguaglianza e sulla fraternità.  


FUORI PORTA WEB © 2000
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta rilasciata, esclusivamente, dal blogger fondatore.


Segui FUORI PORTA WEB sui social

      


Per pubblicare sul blog FUORI PORTA WEB inviare l'e-mail all'indirizzo

fpw@guglionesi.com







FUORI PORTA WEB

Sito non rientrante nella categoria dell'informazione periodica (Legge n. 62 del 7 marzo 2001)
.
Il sito non è finanziato con fondi di Enti istituzionali. È un'iniziativa culturale di ARS idea studio.
Note legali sull'uso del blog FUORI PORTA WEB


ARS ● C.so Conte di Torino 15 ● 86034 Guglionesi (CB) ● Tel. +39 0875 681040 - +39 0875 518133 ● P.IVA 01423060704
Tutti i diritti riservati da Fuoriportaweb by ARSideastudio.com